Una nuova tortura per i praticanti del Falun Gong, in ospedale con i malati di coronavirus





Un prigioniero di coscienza cinese, dopo essere stato torturato fino al punto di perdere coscienza, è stato trasferito senza alcuna ragione valida in una struttura destinata alle persone infette dal nuovo coronavirus. Lo riporta Minghui.org , portale online che documenta la persecuzione della pratica di meditazione del Falun Gong in Cina. Gong Fengqiang è stato arrestato il 27 dicembre dello scorso anno per via della sua fede nel Falun Gong, noto anche come Falun Dafa.

Per leggere il resto dell’articolo devi collegarti direttamente sul sito della fonte:









Continua

Pubblicato il: 17 Febbraio 2020

Potrebbero interessarti anche»