Non esiste nessuna ‘zona rossa’ interdetta ai migranti di Calolziocorte





Ha destato molta indignazione la notizia del nuovo regolamento del Comune di Calolziocorte, cittadina in provincia di Lecco di oltre 13mila anime. Secondo quanto riportato da diversi organi di informazione, il sindaco leghista Marco Ghezzi – alla guida di una giunta a trainata dal Carroccio – ha deciso di vietare l’accesso in alcune zone della città ai migranti. Si parla di zone rosse (nei pressi degli edifici scolastici) completamente off-limits e di zone blu in cui è richiesto il nulla osta degli uffici del Comune. La verità, però, sta nel mezzo. Esiste questo regolamento che sarà approvato entro un paio di giorni

Per leggere il resto dell’articolo devi collegarti direttamente sul sito della fonte:









Continua

Pubblicato il: 11 Aprile 2019

Potrebbero interessarti anche »

Lascia un commento »