L’attrice di Smallville confessa: reclutava donne per la setta sessuale





Allison Mack, dopo essersi a lungo proclamata innocente, si è dichiarata colpevole per le accuse di associazione e delinquere e favoreggiamento nell’ambito dell’inchiesta sulla setta NXIVM. Mack era diventata famosa per aver interpretato il ruolo di Chloe Sullivan nella sere televisiva Smallville, ed era nella cerchia di fedelissimi di Keith Raniere insieme a Nancy Salzman. L’attrice di Smallville confessa: reclutava donne per la setta sessuale L’attrice di origini tedesche era stata arrestata a inizio 2018 insieme al capo della setta Keith Raniere, che è tutt’ora in carcere, per il quale avrebbe reclutato diverse donne vittime di abusi e maschiature a fuoco. «Sono arrivata alla conclusione che mi devo assumere la responsabilità della mia condotta ed è per questo che oggi mi dichiaro colpevole», ha dichiarato Allison Mack, e ha anche chiesto perdono alla sua famiglia e a tutte le vittime che hanno sofferto per la sua «errata adesione all’insegnamento di Keith Reniere». Per lei l’accusa ha chiesto dai 33 ai 41 mesi di carcere.

Per leggere il resto dell’articolo devi collegarti direttamente sul sito della fonte:









Continua

Pubblicato il: 9 Aprile 2019

Potrebbero interessarti anche »

Lascia un commento »