«La foto del buco nero non è né una foto, né un buco nero»





La foto del buco nero, in realtà, non è una foto. Anzi, in quell’immagine non si vede neanche il buco nero. A spiegare, con ironia, la genesi di quello scatto che da ieri pomeriggio ha fatto il giro del web ci ha pensato Luca Perri che su Facebook si definisce ‘Astrofisico per vocazione, divulgatore per passione’, come confermato da suo lungo percorso di studi. Per spiegare cosa si cela dietro quella non-fotografia utilizza una metafora culinaria: «Cameriere, mi scusi, cos’è di preciso questo ‘Trionfo ghiacciato di nettare olmeco e centrifuga di latte in fantasia di cialda dolce e pioggia di nocciolo’ da 15 euro?» e il cameriere risponde laconicamente «Un cornetto Algida». L’esempio ironico, in realtà, è dettato da una spiegazione molto dettagliata sul cosa si sia celato dietro quella fotografia che, anche i mezzi di comunicazione, hanno sbrigativamente definito tale. Luca Perri ne parla in un lungo post su Facebook, nel quale tenta di far capire il processo che ha portato alla realizzazione della tanto attesa immagine di un buco nero

Per leggere il resto dell’articolo devi collegarti direttamente sul sito della fonte:









Continua

Pubblicato il: 11 Aprile 2019

Potrebbero interessarti anche »

Lascia un commento »