In provincia di Padova è stata annullata una cena sulla «Dottrina del fascismo» con CGC Mussolini





Una cena a base di piatti tipici di Padova e dintorni, di pizza gourmet e carne alla griglia, vini veneti e quattro chiacchiere sul fascismo e le sue «cose buone». A Conselve, nel padovano, i gestori del ristornante Rosa hanno annullato l’evento in programma questa sera (mercoledì 10 aprile) nel loro locale dopo le forti proteste dei giorni scorsi. Ospite della serata, organizzata dal circolo Fratelli d’Italia della non lontana Albignasego e dell’associazione Azione studentesca, sarebbe dovuto essere Caio Giulio Cesare Mussolini, il pronipote del duce che è stato candidato nella circoscrizione Sud dal partito di Giorgia Meloni per le prossime elezioni europee del 26 maggio. E, invece, quella cena di presentazione della riedizione di «La dottrina fascista», saggio scritto nel 1932 da Benito Mussolini e Giovanni Gentile non ci sarà, evitando così di lasciare un retrogusto amaro e indigesto. I proprietari del ristorante Rosa di Conselve, come spiegato dal quotidiano Il Gazzettino, hanno detto di aver immediatamente cancellato l’evento non appena venuti a conoscenza dei temi che si sarebbero affrontati dopo il pasto

Per leggere il resto dell’articolo devi collegarti direttamente sul sito della fonte:









Continua

Pubblicato il: 10 Aprile 2019

Potrebbero interessarti anche »

Lascia un commento »