Buongiorno di Mattia Feltri – Io lo difenderò





Purtroppo per le esigenze etiche di questo bel mondo che al culmine del libertinaggio raggiunge anche il culmine della bigotteria, manca la prova iconografica. E cioè, sappiamo che la foto c’è ma non è stata pubblicata, nemmeno con le opportune pecette a occultare le vergogne. La foto inviata dal sindaco di Mantova, Mattia Palazzi, alla vicepresidente di un’associazione culturale del luogo, ritraeva però il sindaco medesimo senza addosso nulla, né abiti né fascia tricolore né una foglia di fico. Abbiamo altresì letto alcuni sms che il suddetto amministratore inviava alla bramata, troncati nelle parti più lubriche con eloquentissimi punti di sospensione (a proposito di libertinaggio e bigotteria). Per tutte queste ragioni – e forse altre che la procura locale, che gode di fama di serietà, si tiene per sé – il sindaco è indagato per tentata concussione continuata. 

Per leggere il resto dell’articolo devi collegarti direttamente sul sito della fonte:









Continua

Pubblicato il: 29 Novembre 2017

Potrebbero interessarti anche»