Altra spallata di Luigi Di Maio a Salvini: «Io mi sposto con Alitalia, non con voli di Stato»





In campagna elettorale è tutto lecito, anche scaricare pubblicamente l’alleato con cui si è siglato un contratto di governo e con cui – da quasi un anno – si condivide la guida del Paese. Ed ecco che Luigi Di Maio non ha perso tempo e, a poche ore dalla notizia dell’apertura di un’inchiesta da parte della Corte dei Conti sui voli di Stato utilizzati da Matteo Salvini per spostarsi in tutta Italia per i suoi comizi elettorali, mette in evidenza le differenze tra il suo comportamento e quello del leader della Lega. «Io non ne ho mai preso nessuno – ha voluto sottolineare Luigi Di Maio rispondendo alle domande di cronisti , a margine di un incontro con una delegazione di imprenditori a Firenze -. Una volta ho preso un aereo della protezione civile per andare su un luogo colpito dal terremoto, per tutto il resto mi muovo sempre con voli di linea e con Alitalia, che tra l’altro è un dossier che sto affrontando». Dichiarazione che vuole segnare un senso di discontinuità nei confronti delle accuse a Matteo Salvini su cui sta anche indagando la Corte dei Conti.

Per leggere il resto dell’articolo devi collegarti direttamente sul sito della fonte:









Continua

Pubblicato il: 16 Maggio 2019

Potrebbero interessarti anche »

Lascia un commento »